Progetti della facciata del Duomo di Firenze


Anche se l'inizio dei lavori per la costruzione del duomo fiorentino di Santa Maria del Fiore risale all'anno 1296, la facciata rimase incompiuta fino al XVI secolo e venne demolita nel 1587. Negli anni a seguire, in occasione delle solennità il Duomo era rivestito meramente da decorazioni pittoriche della facciata e solo nel XIX secolo furono discusse nuove proposte di completamento della facciata, pubblicando anche i relativi bandi internazionali. Tuttavia, né il bando del 1861, a cui parteciparono 42 architetti, né il secondo, nel 1864, furono coronati da successo. Solo il terzo concorso, nel 1865, vide un vincitore nella figura di Emilio De Fabris (1807-1883), che nel 1871 iniziò la costruzione della facciata, poi completata da Luigi del Moro (1845-1897) in seguito alla morte di De Fabris. Fotografie dal primo concorso del 1861/62, fotografo: Pietro Semplicini, 1862/1863, stampa all'albume

Kunsthistorisches Institut in Florenz – Max-Planck-Institut

Copyright: Kunsthistorisches Institut in Florenz – Max-Planck-Institut